Terrarancia: l’evento che racconta il paese dell’amore

Inaugurazione della manifestazione e programma della prima giornata

Mostre, libri, laboratori del gusto, performance di street art e cena dell’amore

Dal 16 al 18 febbraio 2018 a Vico del Gargano

 

Vico del Gargano, 15 febbraio 2018 – Dopo la presentazione alla Bit di Milano è tutto pronto per  Terrarancia, l’evento che racconta storia, tradizioni e tipicità di Vico del Gargano, il paese dell’amore.

Organizzato da Regione Puglia, Assessorato all’Agricoltura della Regione Puglia, Parco Nazionale del Gargano, Comune di Vico del Gargano, in collaborazione con Di terra di mare e RedHot, con il patrocinio di Symbola e Puglia Promozione, Terrarancia ruota intorno all’amore per il ‘bello’ e il ‘buono’ promuovendo turismo, enogastronomia e cultura.

Dal 16 al 18 febbraio Vico del Gargano – cittadina dal cuore antico che rientra tra I Borghi più Belli d’Italiasi vestirà a festa per celebrare San Valentino, protettore da 400 anni non solo degli innamorati ma anche degli agrumi.

Durante la tre giorni ornamenti originali a base di agrumi decoreranno la Chiesa Matrice, il centro storico di origine medievale, le vecchie case “a pujedd” (a schiera con scala esterna), archi, portoni e vicoli, a partire dal “Vicolo del Bacio”, stretta e pittoresca stradina simbolo del paese dell’amore, incantando i visitatori.

A colorare Vico saranno non solo gli agrumi ma anche i prodotti locali, i manufatti artigianali e il cibo di strada in mostra nel villaggio enogastronomico allestito in Largo San Domenico, Piazza Fuoriporta, Piazza Castello e Palazzo della Bella, che sarà inaugurato in presenza delle autorità venerdì 16 febbraio alle 17.30.

Le strade, i vicoli e le piazzette di Vico saranno animati da performance di street art a cura degli allievi del Liceo “P. Virgilio Marone” e decorati da oggetti di arredo urbano realizzati all’uncinetto con materiale da riciclo dalle donne dell’Associazione Auser Nuova Vita.

Ancora spazio all’arte con la mostra a fumetti “Color d’Arancio, Color d’Amore” – nata parafrasando una poesia del celebre poeta spagnolo García Lorca – a cura di Marco Lepore e Isabella Ferrante visitabile durante i tre giorni all’interno del Palazzo della Bella. Protagonisti delle illustrazioni dei due artisti saranno le arance e l’amore, così come vuole la leggendaria tradizione vichese; un connubio che ha origini ancora più antiche: secondo la mitologia Giunone aveva portato le arance e gli alberi in dote per le sue nozze con Giove, come simbolo di amore e fertilità.

 

 

Sempre a Palazzo della Bella durante la tre giorni sarà possibile visitare la mostra fotografica “Vico, il Paese dell’Amore” a cura di Potito Casparrini.

Alle 19.00 appuntamento con Alessio Giannone, alias Pinuccio di Striscia la notizia, che presenterà a Palazzo della Bella il suo libro “TrumpAdvisor”. Un racconto esilarante del viaggio in Puglia di Trump e dei suoi familiari, tra passioni e clandestini amori, sullo sfondo di calde notti d’estate, tra improbabili incursioni caratterizzate da stereotipi Made in Puglia.

Il faccendiere Pinuccio, seguito dal fido Sabino, per la stagione estiva è impegnato nella promozione turistica. Clienti d’eccezione il presidente degli USA Donald Trump, che viene scambiato per il nuovo presidente della squadra di calcio dal sindaco di Bari, e la sua signora Melania. A bordo dell’amata Fiat Ritmo i quattro scorrazzano per la Puglia, regione dalle mille bellezze e dalle numerose contraddizioni, dal Foggiano al Salento, dove si unirà alla comitiva la figlia del presidente, Ivanka. Incontreranno personaggi del mondo politico, Rosy Bindi, Di Battista, Emiliano, Alfano, Nichi Vendola, Salvini, del mondo dello spettacolo, Barbara d’Urso, Maria De Filippi, Al Bano, del giornalismo, Enrico Mentana, Marco Travaglio, e parteciperanno a sagre, feste religiose e cerimonie nuziali.

A seguire ci sarà il Laboratorio del gusto che vedrà protagonista lo chef Nazario Biscotti de Le Antiche Sere di Lesina. “La provincia di Foggia è il territorio con la più grande biodiversità del nostro Paese” ha dichiarato Nazario Biscotti durante le conferenza di presentazione di Terrarancia, sostenendo che l’arancia è un ingrediente importante in cucina, capace di dare acidità. Altri quattro chef terranno altrettanti laboratori del gusto durante la tre giorni, proponendo ricette e piatti che ruotano intorno all’arancia.

La prima giornata si concluderà con la Cena dell’Amore: tre ristoranti di Vico del Gargano – Osteria da Miki (0884. 969232), Ristorante Radici (0884.663048) e Cantina Il Trappeto (320.6320017) – proporranno un menù a tema (necessaria la prenotazione).

In occasione di Terrarancia sarà possibile effettuare visite guidate ai siti di interesse culturale di Vico del Gargano (Info: T. 0884.994666 oppure 324.8820065). Due sono i percorsi possibili (per entrambi si consiglia abbigliamento comodo e scarpe da trekking): Museo Trappeto Maratea e Complesso Monumentale Santa Maria Pura (partenza alle 10.00 dalla Biblioteca Comunale, visita al Museo Trappeto Maratea, alla Chiesa Matrice San Valentino, esterno del Castello e Torri Angioine, rione Terra, complesso monumentale S. Maria Pura e Fontana Vecchia); Ecomuseo Naturalistico-Archeologico MontePucci (partenza alle 10.00 dal bar Pizzicato con mezzo proprio fino a Calenella, parcheggio del mezzo e visita alla necropoli).

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *